Calvizie

La Protesi di Capelli: Partiamo dalle “Basi”

Il prima e dopo di Emanuele - Hair Again

In questo articolo ci occuperemo di capire come funziona una protesi per capelli, e di come questo impianto capillare può rappresentare un’eccellente ed efficace soluzione al problema della calvizie.

Innanzitutto permettimi di spiegarti che una protesi per capelli è un metodo di infoltimento non chirurgico e non invasivo. Questo significa che si tratta di un dispositivo che potrai rimuovere quando vuoi, e che non richiede nessun tipo di intervento per essere applicato o rimosso. Un bel vantaggio direi, no?

Questo aspetto è molto importante, più di quanto non pensi. Metti ad esempio che l’impianto capillare che hai acquistato non ti piace o non fa al caso tuo? A differenza di un trapianto di capelli vero e proprio, non sei costretto a conviverci e puoi comunque rimuoverlo in pochi minuti.

Impianto di capelli da donna

Ti starai chiedendo perché ti specifico questo dettaglio – voglio forse dirti che i miei impianti sono scadenti ma per fortuna puoi rimuoverli quando vuoi? Beh, no, niente affatto, perché quella che ti propongo è la soluzione ideale alla calvizie e all’alopecia androgenetica, ed è frutto di un meticoloso lavoro di ricerca fra decine e decine di alternative diverse. Te lo specifico perché per fortuna mia ho potuto rimuovere e buttare via tutte quelle che non andavano bene!

Devi sapere, infatti, che in realtà esistono una notevole quantità di protesi per capelli differenti in commercio, e a fare la differenza sono proprio i dettagli. Un buon impianto ti darà una resa estetica ideale, risulterà quasi del tutto invisibile, e non ti creerà problemi nell’applicazione e nella manutenzione. Un impianto scelto male o scadente invece risulterà visibile, posticcio, poco discreto, e ti creerà un sacco di problemi (distaccamento, prurito, fastidio, eccetera).

Quando si parla di impianti di infoltimento è bene partire letteralmente dalle “basi,” ovvero quelle strutture sintetiche sulle quali vengono annodati o iniettati i capelli. Una volta che il tuo barbiere avrà sapientemente preparato la tua chioma con un taglio accurato, potrà applicare la base in modo da coprire le aree diradate della testa in cui la caduta dei capelli è più visibile.

L’adesione avviene tramite l’uso di bioadesivi e colle (che tratteremo più avanti nel dettaglio), e anche qui, il prodotto giusto può fare la differenza fra un impianto che resiste a lungo senza creare problemi, e una reazione allergica che ti costringe a buttare via tutto!

Esistono un’infinità di basi differenti, e negli anni io ho avuto la fortuna (o meglio, la sfortuna) di provarne davvero tante sulla mia testa. Come potrai facilmente immaginare, anche quando si trattava di prodotti spacciati come “innovativi” si è trattato per lo più di esperienze negative. Nei prossimi episodi di questo blog mi soffermerò solamente su due basi, il lace ed il poly, ovvero quelle più utilizzate dal 99% dei centri per il trattamento della calvizie a Roma e nel resto del mondo.

Contattaci

Prenota un appuntamento

Compila il form e prenota una consulenza gratuita online o presso il nostro centro di Roma. Un operatore Hair Again ti ricontatterà, e sarà a tua disposizione gratuitamente e privatamente per concordare la soluzione più adatta a te.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.